Seleziona una pagina

È stata una campagna elettorale impegnativa, faticosa, bella. Non ho fatto tutto quello che avrei voluto ma ho fatto tutto quello che ho potuto.
Ti chiedo di sostenere la nostra lista e sintetizzo tre motivi per farlo:
– Ci candidiamo per fare gli interessi degli italiani. E l’interesse degli italiani è avere un’Europa più forte, in politica estera, nella difesa comune, in politica industriale e fiscale, nella protezione dei diritti sociali e civili dei suoi cittadini. L’Europa è casa nostra, sopratutto lo sarà dei nostri figli e dei nostri nipoti. Sta a noi costruirla con intelligenza. Il voto a noi è un voto a chi crede in questo.
– Queste sono elezioni dove si vota con il proporzionale. È l’occasione per dare un colpo a questo bipolarismo degli eccessi, rosso contro nero, che ormai caratterizza il nostro Paese. Lo scontro tra chi promette l’abolizione della povertà e chi risponde promettendo l’abolizione delle accise sui carburanti. Prese in giro roboanti e inutili che lasciano poi gli elettori delusi, anzi disillusi. Noi ci impegniamo a lavorare sulle cose concrete, anche ambiziose, anche difficili, ma raccontando i problemi, le difficoltà. Dicendo dove troviamo le risorse, evidenziando le priorità, non raccontando che si può fare tutto. Qui trovi il programma che abbiamo presentato, e qui trovi l’elenco dei nostri candidati che si rimboccheranno le mani per realizzarlo
– Si, c’è un terzo punto. La nostra squadra, fatta di candidati di qualità, competenti nel loro campo professionale o amministratori di esperienza. È una lista, composita, costruita con provenienze politiche anche diverse, che però hanno scelto comunque di aderire al gruppo dei liberali di Renew Europe e di dar vita il giorno dopo ad un partito nuovo e più forte. È una bella lista, guidata da Carlo Calenda e Elena Bonetti che con generosità non si sono mai risparmiati, girando ovunque e sostenendo tutti gli altri candidati.

La campagna elettorale serve per coinvolgere ed informare gli elettori, spero in queste settimane siano riusciti a farlo, conquistando la vostra fiducia.
E poi c’è soprattutto la politica che deve servire per rendere esigibili i diritti oggi e progettare e costruire condizioni migliori per il domani. È il mio impegno, è l’impegno di Azione.

Ps: si vota sabato (dalle 15 alle 23) e domenica (dalle 7 alle 23), non lunedì. Sì barra una X sulla lista Azione – Siamo europei e si può esprimere fino a tre preferenze purché di genere diverso.