Seleziona una pagina
Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-00902

presentato da

ROSATO Ettore

testo di

Giovedì 27 aprile 2023, seduta n. 93

ROSATO. — Al Ministro dell’istruzione e del merito. — Per sapere – premesso che:

nel mese di settembre 2022 la sede dell’istituto superiore Guglielmo Marconi di Giugliano (Na), è stata chiusa per avviare importanti lavori di ristrutturazione, lavori che hanno comportato la chiusura totale dell’edificio;

nelle more della esecuzione dei lavori sono state individuate attraverso avviso pubblico alcune sedi temporanee, più d’una non essendoci la possibilità di individuare un’unica sede temporanea capace di ospitare tutti gli alunni dell’istituto, che sono pari a circa 1.400;

i lavori sarebbero dovuti terminare inizialmente entro la pausa natalizia, salvo poi un prolungamento del calendario dei lavori al 28 febbraio 2023 ulteriormente disatteso; ancora oggi non è possibile utilizzare gli spazi delle sedi per le lezioni;

nonostante siano stati sottoscritti i contratti di locazione per queste sedi temporanee e nonostante siano trascorsi otto mesi dall’inizio dell’anno scolastico, le classi dell’istituto non hanno mai iniziato a usufruirne e sono costrette a svolgere le proprie lezioni presso altri quattro istituti scolastici della città nelle ore pomeridiane della settimana, con lezioni che non possono mai iniziare prima delle 14.30;

gli allievi sono quindi costretti a frequentare la scuola esclusivamente in orari pomeridiani e serali, che alterano negativamente la vita scolastica e sociale, con gravi disagi anche per tutto il personale di tutte le scuole coinvolte;

come denunciato anche dalle sigle sindacali, infatti, questa distribuzione del tempo scuola non riesce a garantire un proficuo processo di apprendimento e si ripercuote negativamente anche sull’organizzazione delle famiglie degli studenti;

una situazione drammatica resa ancora più grave dalla circostanza che non vi sono garanzie certe, viste anche le precedenti scadenze non rispettate, sul ritorno delle classi nella loro sede propria o in una sede alternativa a loro esclusivamente destinata –:

se il Ministro interrogato sia a conoscenza di quanto riportato in premessa e quali siano le tempistiche previste per il termine dei lavori di ristrutturazione presso la sede dell’istituto e il conseguente ripristino della ordinaria vita scolastica, nonché quali iniziative, in accordo con l’ufficio scolastico regionale e gli enti locali, intenda avviare nel frattempo per assicurare agli studenti il diritto a svolgere le proprie lezioni in un orario più consono, quale è quello mattutino.
(4-00902)